Impresa funebre

Pubblica Assistenza L’Avvenire
nata dal popolo, per il popolo

La Pubblica Assistenza L’Avvenire è nata a Prato nel 1899 come associazione laica, orientando i propri interventi alla solidarietà umana senza distinzione di fede o credo, in base al principio della fratellanza universale.

Oggi l'Associazione vanta circa 15.000 iscritti complessivi, con diverse sedi a Prato e nei comuni della provincia, oltre che nel territorio fiorentino.

Tra i servizi offerti alla collettività rientrano le opere di aiuto e mutualismo, i servizi di emergenza medica, la protezione civile, i servizi e il trasporto sociale.

Impresa Funebre L’Avvenire

L'Impresa di pompe funebri L’Avvenire di Prato, nata negli anni ‘60 sotto l’egida della Pubblica Assistenza, si occupa di servizi funerari completi e trasporti funebri, sia sul territorio nazionale che all’estero.

Fedele ai principi fondanti della Pubblica Assistenza, l’Agenzia Funebre si distingue non solo per la competenza e la professionalità dei propri dipendenti, ma anche per l’offerta di servizi funebri verso tutti i culti religiosi.

La figura professionale del Tanatoprattore e Tanatoestetica

Dal 18 al 25 giugno si è svolto a Modena il Corso “Nuovi Gesti – la figura professionale del Tanatoprattore e Tanatoestetica”. Affidato ad un prestigioso docente, il Prof. Javier Eduardo Chavez Inzunza, un noto tanatoprattore spagnolo: socio fondatore dellaInternational Academy of Thanatotechnologicial Studies (ente riconosciuto da Fiat-Ifta e da Iats), ha conseguito le proprie specializzazioni in Spagna (Universidad de Salamanca – Universidad Rey Juan Carlos) e in Francia (Institut Français de Thanatopraxie). Leonardo Lai ha partecipato con profitto utilizzando strumenti idonei a rispondere

adeguatamente alle richieste delle famiglie consentendo di mettere subito in atto le nozioni teoriche e le tecniche operative apprese e dando così concretezza immediata ad una qualificazione professionale di grandissimo valore pratico ed etico. I metodi proposti e sperimentati sul campo hanno affrontato tre obiettivi primari (la disinfezione, la conservazione e il ripristino) per preservare, in condizioni di massima sicurezza, l’aspetto della salma per il periodo necessario al commiato curandone una presentazione estetica in grado di eliminare anche le deturpazioni create da traumi o da ferite.

Staff delle Onoranze Funebri:


Giorgio Veschi

Coordinatore operativo

Alessandro Sciorio

Dipendente

Sauro Storai

Dipendente

Simone Alberti

Dipendente